La nuova Call4Ideas: 5mila euro per startup, ricercatori e studenti

Al via l’edizione 2021 di Think4Food, progetto di open innovation che mette in connessione le imprese cooperative bolognesi con startup, ricercatori e studenti universitari che hanno idee innovative per lo sviluppo sostenibile nel settore agroalimentare.

Una nuova Call 4 Ideas aperta fino al 30 settembre 2021 e riservata a giovani under 40 che stanno sviluppando un’idea innovativa per contribuire al raggiungimento di uno o più dei 17 Sustainable Development Goals della Agenda ONU 2030.

Il progetto punta a valorizzare e supportare giovani talenti che studiano, fanno ricerca o lavorano in campo agroalimentare, mettendo a loro disposizione la rete di competenze, esperienze e relazioni del movimento cooperativo del territorio.

Una giuria di cooperatori ed esperti del settore selezionerà le idee da mettere in connessione con le imprese e decreterà a chi assegnare il premio di 5.000 euro come contributo a fondo perduto per realizzare il proprio progetto. Informazioni e iscrizioni sulla pagina dedicata del sito.

La Call permetterà ai partecipanti di far conoscere la propria idea alle imprese cooperative leader del settore. Allo stesso tempo, le cooperative potranno scoprire progetti innovativi e individuare talenti con cui avviare collaborazioni e partnership.

“L’open innovation è un approccio strategico che aiuta le imprese ad essere maggiormente competitive grazie a contributi provenienti dall’esterno della propria organizzazione – spiega Piero Ingrosso, coordinatore di Think4Food – L’edizione di quest’anno si concentra in particolare sulla ricerca di idee che possano supportare le cooperative ad affrontare le trasformazioni provocate dalla pandemia”.

 Accanto alla Call4Ideas i promotori del progetto lanciano anche la Think4Food Academy, un ciclo di webinar su tematiche legate all’innovazione e allo sviluppo sostenibile per la filiera agroalimentare. I webinar curati e condotti dal Future Food Institute, con interventi di esperti della FAO, sono rivolti a studenti, startup, spin off universitari, centri di ricerca, imprese cooperative e a tutto l’ecosistema dell’innovazione agroalimentare.

“Attraverso Think4Food vogliamo rafforzare la cooperazione tra le imprese e i giovani per contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda Onu 2030 – spiega Rita Ghedini, presidente di Legacoop Bologna – Think4Food è uno strumento che mettiamo a disposizione di tutta la filiera cooperativa agroalimentare per affrontare i cambiamenti in atto e, allo stesso tempo, per sostenere le giovani generazioni che con le proprie idee possono dare un contributo determinante per la ripartenza”.

Il primo webinar della Think4Food Academy, intitolato “Design thinking, prosperity thinking e approccio sistemico” è in programma giovedì 24 giugno dalle 17:00 alle 18:00 e sarà condotto da Alessandro Fusco – Education Lead & Experience Designer, Future Food Institute.

I webinar della Think4Food Academy proseguiranno tutta l’estate e si concluderanno il 16 ottobre, giornata internazionale dell’alimentazione.

Think4Food è un progetto di Legacoop Bologna, realizzato con il contributo della Camera di Commercio di Bologna e in collaborazione con Legacoop Agroalimentare, Legacoop Imola, Confcooperative Bologna, AlmaVicoo, Almacube, Innovacoop, Art-ER, Fondazione Fico, Impronta Etica e Future Food Institute.

X
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy & Cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all'uso dei cookie. Ho capito ed acconsento all'uso dei cookie