Ridurre lo spreco di latte: il premio Think4food per i ricercatori va a LacTolab  

«Ogni anno 116 milioni di tonnellate di prodotti caseari vengono sprecati. La sovrapproduzione comporta un’emissione ingiustificata di gas serra». Questo il dato preoccupante evidenziato dai ricercatori del laboratorio “LacToLab” che questa mattina, alla Fondazione Fico di Bologna, si è aggiudicato il premio di Think4food da tremila e cinquecento euro. Il progetto, guidato dalla ricercatrice Arianna Palladini del Dipartimento di medicina specialistica, diagnostica e sperimentale (Dimes) dell’Unibo, mira a sostituire il siero fetale bovino, utilizzato nei laboratori di ricerca per la coltura cellulare e per la biologia molecolare, con il latte in scadenza. 

Un’idea che guarda all’economia circolare e che, secondo “LacToLab”, si inserisce in modo positivo nella filiera. «Siamo orgogliosi di far parte di un territorio che sa cosa vuol dire puntare sui giovani e sull’innovazione», hanno dichiarato i ricercatori durante l’incontro a Fico.

 

di Francesco Mazzanti

X
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy & Cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all'uso dei cookie. Ho capito ed acconsento all'uso dei cookie