Bjull mette in contatto le aziende agricole con i consumatori che vogliono cibo a km0

L’orto più vicino a portata di mano, l’idea di “bjull”

Oggi, dopo le numerose inchieste sui cosiddetti “signori del cibo” (quelle poche ma grandi aziende che controllano la produzione, la commercializzazione e la distribuzione degli alimenti), uno degli aspetti fondamentali per quanto riguarda gli acquisti alimentari è la fiducia. Nel coltivatore soprattutto, meglio vicino alla propria abitazione. La piattaforma “Bjull”, creata nel 2014 da Sally Semeria e Francesco Grandazzi, vuole mettere in contatto le piccole aziende agricole e chi possiede un orto con «le persone in cerca di prodotti genuini a chilometro zero». Possedete alberi da frutta che producono più di quanto serva al vostro consumo? Potrete registrare il vostro orto sul sito e mettervi in relazione con chi cerca il prodotto. È il primo passo per diventare un “bjuller”: definizione che, secondo i fondatori, racchiude l’esigenza di consumare secondo i propri gusti alimentari e conoscere chi, con passione, lavora nell’agricoltura.  

Avvicinare domanda e offerta promuovendo un lavoro etico e basato sulla condivisione: aspetto importante che rientra nell’idea di «garantire modelli sostenibili di produzione e di consumo» come afferma l’obiettivo 11 dell’Agenda 2030 dell’Onu per lo sviluppo sostenibile. È molto semplice trovare gli orti della propria città grazie alla mappa disponibile sul sito. La passione e le piccole quantità sono alla base della produzione dei coltivatori: Nerino Tiengo e Agata, per esempio, hanno rimesso a nuovo alcune serre abbandonate vicino a Genova, dalle zucchine all’insalata i prodotti sono tutti “fatti in famiglia”. «Puoi andare a ritirare frutta e verdura direttamente nel terreno dove sono cresciute, raccoglierle con le tue mani e vedere con i tuoi occhi la loro qualità», hanno detto fondatori sulla loro pagina Facebook .

di Francesco Mazzanti

X
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella pagina: Privacy & Cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si acconsente all'uso dei cookie. Ho capito ed acconsento all'uso dei cookie