Privacy & Cookies policy

Per avere informazioni circa i tuoi dati personali raccolti, le finalità ed i soggetti con cui i dati vengono condivisi, contatta il Titolare.

 

Ulteriori informazioni sui Dati Personali – Informativa ai sensi dell’Art. 13 del Regolamento (U.E) 2016/679 – Parlamento europeo e Consiglio 27 aprile 2016 (Regolamento generale sulla protezione dei dati).

La normativa indicata in oggetto regola la protezione dei dati personali ed impone una serie di obblighi a carico di chi esegue trattamenti sui citati dati. Tra gli adempimenti da rispettare vi è quello di informare la persona cui i dati si riferiscono.
Premesso quanto precedentemente descritto, in relazione alla Sua volontà di iscriversi al Bando in oggetto,

si informa che:

1) Identità e dati di contatto del Titolare del trattamento
Legacoop Bologna – 40127 Bologna (BO) – Viale Aldo Moro, 16; Tel. 051-509828; C.F. 80059190373; e-mail: info@legacoop.bologna.it; pec: legacoopbologna@registerpec.it

2) Finalità del trattamento cui sono destinati i dati personali e base giuridica del trattamento
I dati personali richiesti sono necessari unicamente per la partecipazione alla Call ed alle attività conseguenti.
La base giuridica che giustifica il trattamento è determinata dalla natura contrattuale derivante dalla richiesta di partecipazione al Bando.

3) Destinatari o categorie di destinatari dei dati personali
I dati in argomento, per esclusive ragioni organizzative, saranno portati a conoscenza dei soggetti designati quali Incaricati del trattamento, ossia dipendenti e collaboratori della scrivente Associazione ed, altresì, per esclusive ragioni funzionali, da altri incaricati autorizzati coinvolti nell’organizzazione del sito ovvero soggetti esterni, quali fornitori di servizi tecnici terzi, hosting provider, agenzie di comunicazione.
Presso la scrivente Associazione è disponibile un elenco dettagliato dei soggetti e delle categorie sopradescritte.

4) Trasferimento dei dati personali a un paese terzo o a una organizzazione internazionale
Si precisa che i citati dati non sono soggetti ad un trasferimento ad un paese terzo o ad una organizzazione internazionale.
Altresì, si informa che:
a) Periodo di conservazione dei dati personali/Criteri utilizzati per determinare tale periodo
I dati personali verranno conservati per tutta la durata della partecipazione al Bando e per un periodo successivo fino ad anni 5.
b) Diritti esercitabili
Si specifica e ricorda che potranno essere esercitati una serie di diritti, previsti dalla vigente normativa che, in sintesi, di seguito si riportano:
Articolo 15 – Diritto di accesso dell’interessato
Articolo 16 – Diritto di rettifica
Articolo 17 – Diritto alla cancellazione (“diritto all’oblio”)
Articolo 18 – Diritto di limitazione di trattamento
Articolo 20 – Diritto alla portabilità dei dati
Articolo 21 – Diritto di opposizione
Articolo 22 – Processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione

Per maggiore comprensione degli stessi, si riportano per esteso i citati articoli in Nota 1).
I citati diritti potranno essere esercitati inviando:
– una raccomandata a.r. a Legacoop Bologna – 40127 Bologna (BO) – Viale Aldo Moro, 16
– una e-mail all’indirizzo info@legacoop.bologna.it;
– una pec all’indirizzo legacoopbologna@registerpec.it
c) Diritto di proporre reclamo a una Autorità
In qualsiasi momento si potrà proporre reclamo rivolgendosi alla competente Autorità di controllo.
d) Comunicazione dei dati personali: obbligo legale o contrattuale o requisito necessario per la conclusione del contratto – Obbligo di fornire i dati personali – Possibili conseguenze della mancata comunicazione di tali dati
La comunicazione dei dati personali è facoltativa ma necessaria per la partecipazione al Bando.
Il rifiuto di fornire i dati personali rende impossibile la partecipazione al citato Bando.
e) Esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione
I dati in argomento non sono soggetti a processo decisionale automatizzato né a profilazione.

Informazioni sui Cookie

Che cosa sono i Cookie
I cookie sono brevi frammenti di testo (lettere e/o numeri) che permettono al server web di memorizzare sul client (il browser) informazioni da riutilizzare nel corso della medesima visita al sito (cookie di sessione) o in seguito, anche per lunghi periodi (cookie persistenti). I cookie vengono memorizzati, in base alle preferenze dell’utente, dal singolo browser sullo specifico dispositivo utilizzato (computer, tablet, smartphone). Tecnologie similari sono utilizzabili per raccogliere informazioni sul comportamento dell’utente e sull’utilizzo dei servizi.
Nel seguito di questo documento faremo riferimento ai cookie e a tutte le tecnologie similari utilizzando semplicemente il termine “cookie”.

Quali sono le principali tipologie di Cookie
In base alle caratteristiche e all’utilizzo dei cookie possiamo distinguere diverse categorie:

Cookie strettamente necessari o cookie tecnici
Si tratta di cookie indispensabili per il corretto funzionamento del nostro sito e sono utilizzati per gestire il login e l’accesso alle funzioni riservate del sito, in generale per velocizzare, migliorare o personalizzare il livello di servizio agli utenti. La durata dei cookie è o strettamente limitata alla sessione di lavoro (chiuso il browser vengono cancellati), o di durata più lunga, volti a riconoscere il computer del visitatore. La loro disattivazione può compromette l’utilizzo dei servizi accessibili da login, mentre la parte pubblica del sito resta normalmente utilizzabile.

Cookie di analisi e prestazioni
Sono cookie utilizzati per raccogliere e analizzare il traffico e l’utilizzo del sito in modo anonimo ed in forma aggregata. Questi cookie, di prima o di terza parte, pur senza identificare l’utente consentono per esempio di rilevare se il medesimo utente torna a collegarsi in momenti diversi. Permettono inoltre di monitorare il sistema e migliorarne le prestazioni e l’usabilità. La disattivazione di tali cookie può essere eseguita senza alcuna perdita di funzionalità.

Cookie di profilazione
Si tratta di cookie permanenti utilizzati per identificare (in modo anonimo e non) le preferenze dell’utente e migliorare la sua esperienza di navigazione, al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso.

Cookie di terze parti
Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (proprietario o editore), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (terze parti) per il tramite del primo. Un esempio è rappresentato dalla presenza dei “social plugin” (p.e. Facebook, Twitter, Google+) finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da terze parti è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento.

Come gestire i cookie di terze parti
Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, per ognuno dei siti di terze parti installabili tramite questo sito si riporta la descrizione e l’indirizzo web dell’informativa e delle modalità per la gestione dei cookie, oltre all’eventuale negazione del consenso all’installazione dei cookie.

Cookie essenziali
Questi Cookie sono necessari all’Applicazione per permetterle di funzionare e sono utilizzati per conservare sessioni e preferenze.
PHPSESSID – Usati per conservare la sessione Utente e tenere l’Utente sotto login.

Per tutti i cookie di terze parti
Nel caso in cui fosse particolarmente difficile individuare tutte le terze parti, soprattutto per la profilazione delle preferenze, si riportano i seguenti link:
http://www.networkadvertising.org/choices/
http://www.youronlinechoices.com/it/
http://www.aboutads.info/choices

Come disabilitare i cookie dal proprio browser
L’utente può anche decidere se accettare o meno i cookie utilizzando le impostazioni del proprio browser.
Attenzione: la disabilitazione totale o parziale dei cookie tecnici può compromettere l’utilizzo delle funzionalità del sito riservate agli utenti registrati. Al contrario, la fruibilità dei contenuti pubblici è possibile anche disabilitando completamente i cookie.
La disabilitazione dei cookie di terze parti non pregiudica in alcun modo la navigabilità. L’impostazione può essere definita in modo specifico per i diversi siti e applicazioni web. Inoltre i migliori browser consentono di definire impostazioni diverse per i cookie proprietari e per quelli di terze parti.
A titolo di esempio, in Mozilla Firefox, attraverso il menu Strumenti->Opzioni ->Privacy, è possibile accedere ad un pannello di controllo dove è possibile definire se accettare o meno i diversi tipi di cookie e procedere alla loro rimozione.
Per negare il consenso all’utilizzo di uno più cookie di profilazione l’utente potrà accedere al Link in funzione del proprio browser:
Google Chrome:
https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
Mozilla Firefox:
https://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie
Microsoft Windows Explorer:
http://windows.microsoft.com/it-it/windows7/how-to-manage-cookies-in-internet-explorer-9
Opera Browser:
http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
Apple Safari:
http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Nota 1)
Articolo 15 – Diritto di accesso dell’interessato
1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:
a) le finalità del trattamento;
b) le categorie di dati personali in questione;
c) i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
d) quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
e) l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
f) il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
g) qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine;
h) l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.
2. Qualora i dati personali siano trasferiti a un paese terzo o a un’organizzazione internazionale, l’interessato ha il diritto di essere informato dell’esistenza di garanzie adeguate ai sensi dell’articolo 46 relative al trasferimento.
3. Il titolare del trattamento fornisce una copia dei dati personali oggetto di trattamento. In caso di ulteriori copie richieste dall’interessato, il titolare del trattamento può addebitare un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi. Se l’interessato presenta la richiesta mediante mezzi elettronici, e salvo indicazione diversa dell’interessato, le informazioni sono fornite in un formato elettronico di uso comune.
4. Il diritto di ottenere una copia di cui al paragrafo 3 non deve ledere i diritti e le libertà altrui.
Articolo 16 – Diritto di rettifica
L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.
Articolo 17 – Diritto alla cancellazione (“diritto all’oblio”)
1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo e il titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussiste uno dei motivi seguenti:
a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati;
b) l’interessato revoca il consenso su cui si basa il trattamento conformemente all’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o all’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), e se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento;
c) l’interessato si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, e non sussiste alcun motivo legittimo prevalente per procedere al trattamento, oppure si oppone al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 2;
d) i dati personali sono stati trattati illecitamente;
e) i dati personali devono essere cancellati per adempiere un obbligo legale previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento;
f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi della società dell’informazione di cui all’articolo 8, paragrafo 1.
2. Il titolare del trattamento, se ha reso pubblici dati personali ed è obbligato, ai sensi del paragrafo 1, a cancellarli, tenendo conto della tecnologia disponibile e dei costi di attuazione adotta le misure ragionevoli, anche tecniche, per informare i titolari del trattamento che stanno trattando i dati personali della richiesta dell’interessato di cancellare qualsiasi link, copia o riproduzione dei suoi dati personali.
3. I paragrafi 1 e 2 non si applicano nella misura in cui il trattamento sia necessario:
a) per l’esercizio del diritto alla libertà di espressione e di informazione;
b) per l’adempimento di un obbligo legale che richieda il trattamento previsto dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento o per l’esecuzione di un compito svolto nel pubblico interesse oppure nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento;
c) per motivi di interesse pubblico nel settore della sanità pubblica in conformità dell’articolo 9, paragrafo 2, lettere h) e i), e dell’articolo 9, paragrafo 3;
d) a fini di archiviazione nel pubblico interesse, di ricerca scientifica o storica o a fini statistici conformemente all’articolo 89, paragrafo 1, nella misura in cui il diritto di cui al paragrafo 1 rischi di rendere impossibile o di pregiudicare gravemente il conseguimento degli obiettivi di tale trattamento; o
e) per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.
Articolo 18 – Diritto di limitazione di trattamento
1.L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:
a) l’interessato contesta l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;
b) il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;
c) benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;
d) l’interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.
2. Se il trattamento è limitato a norma del paragrafo 1, tali dati personali sono trattati, salvo che per la conservazione, soltanto con il consenso dell’interessato o per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un’altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante dell’Unione o di uno Stato membro.
3. L’interessato che ha ottenuto la limitazione del trattamento a norma del paragrafo 1 è informato dal titolare del trattamento prima che detta limitazione sia revocata.
Articolo 20 – Diritto alla portabilità dei dati
1. L’interessato ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro titolare del trattamento senza impedimenti da parte del titolare del trattamento cui li ha forniti qualora:
a) il trattamento si basi sul consenso ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettera a), o dell’articolo 9, paragrafo 2, lettera a), o su un contratto ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettera b); e
b) il trattamento sia effettuato con mezzi automatizzati.
2. Nell’esercitare i propri diritti relativamente alla portabilità dei dati a norma del paragrafo 1, l’interessato ha il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei dati personali da un titolare del trattamento all’altro, se tecnicamente fattibile.
3. L’esercizio del diritto di cui al paragrafo 1 del presente articolo lascia impregiudicato l’articolo 17. Tale diritto non si applica al trattamento necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il titolare del trattamento.
4. Il diritto di cui al paragrafo 1 non deve ledere i diritti e le libertà altrui.
Articolo 21 – Diritto di opposizione
1. L’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano ai sensi dell’articolo 6, paragrafo 1, lettere e) o f), compresa la profilazione sulla base di tali disposizioni. Il titolare del trattamento si astiene dal trattare ulteriormente i dati personali salvo che egli dimostri l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell’interessato oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.
2. Qualora i dati personali siano trattati per finalità di marketing diretto, l’interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento al trattamento dei dati personali che lo riguardano effettuato per tali finalità, compresa la profilazione nella misura in cui sia connessa a tale marketing diretto.
3. Qualora l’interessato si opponga al trattamento per finalità di marketing diretto, i dati personali non sono più oggetto di trattamento per tali finalità.
4. Il diritto di cui ai paragrafi 1 e 2 è esplicitamente portato all’attenzione dell’interessato ed è presentato chiaramente e separatamente da qualsiasi altra informazione al più tardi al momento della prima comunicazione con l’interessato.
5. Nel contesto dell’utilizzo di servizi della società dell’informazione e fatta salva la direttiva 2002/58/CE, l’interessato può esercitare il proprio diritto di opposizione con mezzi automatizzati che utilizzano specifiche tecniche.
6. Qualora i dati personali siano trattati a fini di ricerca scientifica o storica o a fini statistici a norma dell’articolo 89, paragrafo 1, l’interessato, per motivi connessi alla sua situazione particolare, ha il diritto di opporsi al trattamento di dati personali che lo riguarda, salvo se il trattamento è necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico.
Articolo 22 – Processo decisionale automatizzato relativo alle persone fisiche, compresa la profilazione
1. L’interessato ha il diritto di non essere sottoposto a una decisione basata unicamente sul trattamento automatizzato, compresa la profilazione, che produca effetti giuridici che lo riguardano o che incida in modo analogo significativamente sulla sua persona.
2. Il paragrafo 1 non si applica nel caso in cui la decisione:
a) sia necessaria per la conclusione o l’esecuzione di un contratto tra l’interessato e un titolare del trattamento;
b) sia autorizzata dal diritto dell’Unione o dello Stato membro cui è soggetto il titolare del trattamento, che precisa altresì misure adeguate a tutela dei diritti, delle libertà e dei legittimi interessi dell’interessato;
c) si basi sul consenso esplicito dell’interessato.
3. Nei casi di cui al paragrafo 2, lettere a) e c), il titolare del trattamento attua misure appropriate per tutelare i diritti, le libertà e i legittimi interessi dell’interessato, almeno il diritto di ottenere l’intervento umano da parte del titolare del trattamento, di esprimere la propria opinione e di contestare la decisione.
4. Le decisioni di cui al paragrafo 2 non si basano sulle categorie particolari di dati personali di cui all’articolo 9, paragrafo 1, a meno che non sia d’applicazione l’articolo 9, paragrafo 2, lettere a) o g), e non siano in vigore misure adeguate a tutela dei diritti, delle libertà e dei legittimi interessi dell’interessato.

Informazioni di contatto

Titolare del Trattamento dei Dati

LEGACOOP BOLOGNA – Viale Aldo Moro, 16 – 40127 Bologna (Italy)

Indirizzo email del Titolare: info@legacoop.bologna.it